Imran Ibn Mansur, meglio conosciuto come Dawah Man, è un lunatico apologeta  musulmano nel Regno Unito e figura di spicco per l’ affiliata saudita / wahhabita  Movimento del Dawah di Londra e Accademia islamica di istruzione e ricerca (IERA).

È apparentemente concentrato sul proselitismo islamico, una pratica conosciuta come da’wah, ma principalmente come “predica al coro

“Predicare al coro” o “predicare al convertito” è una figura retorica che si riferisce a una situazione in cui qualcuno sta discutendo con un individuo o un gruppo di persone che sono già d’accordo con tale argomento.

Una tale strategia retorica intende minimizzare il dissenso o consolidare ulteriormente una visione. La gamma di risposte a questo, dal fervente annuendo (“Vero, verro cosi !”). Può essere espresso esprimendo che sta predicando al coro. Il termine implica che le persone che sarebbero disposte a cantare in un coro della chiesa sarebbero favorevolmente inclini a qualunque punto di vista del  predicatore.

Dawah Man è meglio conosciuto per un video che ha fatto presentando una versione non ortodossa dell’argomentazione sulla moralità, incentrata sul fatto che gli atei possano bere lo sperma del loro padre.

Tende ad eccitarsi facilmente, usando eccessivi gesti delle mani, urlando alla telecamera e saltando saltuariamente su e giù nei suoi video. È considerato da molti come un caso patologico completo e totale.

Esilarante, molti apologeti e studiosi musulmani, specialmente Sciiti, hanno criticato Dawah Man e le sue organizzazioni affiliate, sulla base del fatto che le loro argomentazioni e gli stili di discussione sono così poveri che rendono l’ Islam un mondo negativo e dissuadono le  potenziali conversioni. Questo non ha  intaccato la sua popolarità.

Dawah Man inizialmente cercò di diventare un rapper, ma si rivolse  all’apologetica islamica quando ciò non funzionò.

E ‘stato l’allievo stella del collega apologista Hamza Tzortzis,che non è dire molto, e ha iniziato la sua carriera da’wah caricando strada dibattiti e apologetica video sul suo Youtube canale, che è riuscito a racimolare decine di migliaia di abbonati.

Vedi anche  Stadio della Roma: Tor di Valle area sbagliata. Torre Spaccata, Pietralata, Capolinea Anagnina e Tor Vergata: queste le zone appropriate

Apparentemente il suo metodo da’wah si rivolge a persone casuali per la strada – la maggior parte delle quali conosce poco dell’Islam o di qualsiasi altra religione – e le “discute”.

Oltre a ciò, carica solo i dibattiti che vince, portando a mostrare con orgoglio “vittorie” contro avversari che sono chiaramente ubriachi o semplici idioti.

Dawah Man ha occasionalmente commesso l’errore di rivolgersi a qualcuno esperto in religione e apologetica, con risultati prevedibili.

Dawah Man ha lanciato una “Guida di sopravvivenza musulmana” online, che consente ai creduloni di pagare una quota mensile di abbonamento per ascoltare le divagazioni sulla moralità islamica quotidiana che potevano trovare altrove gratuitamente.

Il video più famoso di Dawah Man ruota attorno a un semplice argomento della moralità: senza Allah , “non c’è niente di sbagliato nel bere lo sperma di tuo padre”, quindi Allah deve esistere. Dawah Man usa spesso queste false dicotomie.

Il problema di fondo, non è pericolosità personale del personaggio, ma il bombardamento mediatico di un Islam distorto, a decine di migliaia di seguaci in Europa,  Dawah Man non avrebbe ragione di esistere nella maggior parte dei paesi islamici, invisi dall’occidente, Iran, Siria Egitto.

Ma trova casa e protezione nelle democrazie occidentali o nelle Petromonarchie del Golfo Persico.

Il canale Facebook di  Dawah Man

Demenziale il video sulla bananaclastia, dove si arrabbia  contro le ragazze musulmane, durante la bietta pratica dello “Hijabi” su Youtube.

Egli è anche arrabbiato con una  donna musulmana che mangia banane di fronte alle telecamere e condividere questi video su snapshot.

 

Ricordatevi l’Islam è una religione che ha la stessa dignità del Cristianesimo e di tutte le altre religioni, e il suo uso geopolitico il vero problema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here