Jonah Peretti, ha una storia di divulgazione consapevole di informazioni false.

Negli anni precedenti alla fondazione di BuzzFeed, il CEO Jonah Peretti era un tipo molto incazzato con il mondo.

Nel 2001 circa si inventò con la sorella Chelsea Peretti un sito rejectionline.com (linea di rifiuto)  a NY dove trovavi un numero telefonico  da lasciare agli stalker.

Purtroppo sempre nel 2001, lo studente MBA Jeff Goldblatt  fondò  Rejection Hotline, che era “inavvertitamente” in concorrenza con il nuovo rejectionline.com di Peretti .

This Entrepreneur Spent Years Studying the Science Behind ‘Going Viral’. Here Are His Lessons

Incazzata nera Chelsea Peretti, contattò Goldblatt per ottenere informazioni sulla sua attività.

Lei lo ha intervistato, fingendo di essere la reporter di New York, Vanessa Holmes.

Quindi Jonah Peretti ha creato il sito JeffGoldblatt.com , con la scusa che si trattava del sito personale di Goldblatt.

Usando l’indirizzo me@JeffGoldblatt.com , Peretti ha inviato e-mail che, secondo Goldblatt, “contenevano molte menzogne ​​su di me e mi ritraevano come uno stronzo arrogante che si vantava di aver rubato l’idea “della linea di rifiuto” di New York City”.

Il caso AskJohnLott.org 

Il  Peretti prese di mira nel 2003  l’economista John Lott,  noto difensore dei diritti delle armicreando un falso sito Web “Chiedi a John Lott” e un indirizzo e-mail in nome del John Lott per diffondere disinformazione, per indurre le persone a pensare che Lott avesse cambiato idea su una parte fondamentale della legislazione sui diritti delle armi

Peretti registrò il sito fake con una  società senza scopo di lucro Eyebeam, dove era direttore della ricerca.

Vedi anche  #Macron dichiara la guerra ibrida all'Italia, scegliendo la Libia come terreno di scontro. #Libia

Ero già relativamente conosciuto nel 2003 per coloro che si occupano del dibattito sul controllo delle armi a causa del mio libro “More Guns, Less Crime.” Peretti ha inviato e-mail sotto il mio nome per convincere la gente che avevo cambiato idea ed esco contro il Atto. Le e-mail hanno quindi esortato le persone a chiedere ai loro membri del Congresso e ai senatori di opporsi al disegno di legge. – John Lott tramite Fox News

http://johnrlott.tripod.com/postsbyday/fraudulentsiteposts.html

Jonah Peretti è co-fondatore di The Huffington Post.

Se vi state chiedendo perché BuzzFeed pubblica surreali relazioni Salvini-Putin bisogna  guardare oltre,  al fondatore di BuzzFeed, Jonah Peretti.

Non si tratta qui di difendere Salvini.

La procura di Milano ha formulato l’ipotesi di “corruzione internazionale” nell’inchiesta sui presunti finanziamenti russi ricevuti dalla Lega.

Sicuramente Alberto Nardelli , il giornalista al soldo di BuzzFeed, risponderà con i suoi avvocati alle querele della lega.

Qui il problema è ben altro, l’ingerenza statunitense  o di un gruppo di Lobby USA nei confronti del Governo Italiano, attraverso la diffusione di Fake.

Notizie costruite sul “Fake”, se è vero che Gianluca Savoini, il presidente dell’associazione Lombardia – Russia, abbia mediato per conto dell’ENI, lo ha fatto con la stessa credibilità della compravendita della Fontana di Trevi nel film “Totòtruffa”.

“l’Eni è oggi un pezzo fondamentale della nostra politica energetica, della nostra politica estera e di intelligence. Cosa vuol dire intelligence? I servizi, i servizi segreti.  E’ un pezzo fondamentale della nostra credibilità nel mondo”. Matteo Renzi

 

WORK IN PROGRESS

SHARE
Previous articleRitorna Alleanza Nazionale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here