Jack Marchal (1947) è un attivista, musicista e fumettista francese, noto per la sua militanza politica a destra negli anni 1970 e 1980.

Membro del movimento Occident nel 1966, fa parte nel 1968 del nucleo fondatore di Groupe union défense (GUD) ed entra nella direzione politica d’Ordre Nouveau, dirigendone il settore stampa e propaganda. Nel 1972 partecipa come tale alla creazione del Front National per poi aderire, due anni dopo, al Parti des forces nouvelles.

Disegnatore eclettico e incisivo è noto come l’autore del personaggio del “Rat noir” (in Italia conosciuto come “Topo MIS” e pubblicato sul magazine “La voce della fogna”), ispirato ai disegni di Raymond Macherot, utilizzato come immagine in molti volantini e manifesti del GUD. Il “Rat noir” è stato anche l’eroe della serie “Les Rats maudits”, pubblicato sulla rivista satirica Alternative.

Nel 1984 ritorna nel Front National di Jean Marie Le Pen.

Musicista e compositore partecipa a vari concerti e festival di musica alternativa di destra, partecipa nel 1980 in Italia a Castel Camponeschi in Abruzzo, al III Campo Hobbit presentando le canzoni del suo LP Science & Violence. Da sempre attento alla cultura francese in primis ed europea in generale, Jack Marchal alla fine del 1990 entra nel gruppo di rock identitario francese (rock identitaire français) degli Elendil.

Il 12 marzo 2016 partecipa al Memorial in ricordo del cantautore italiano Massimo Morsello, a Milano.

 

Vedi anche  Giorgio Pisanò

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here