Una lunga agonia, reale o artificiosamente mantenuta, era necessaria al governo di maggio per spiegare perché questo caso era stato messo in atto. Le cose non sono andate come previsto. Era quindi necessario finire il “lavoro”, vale a dire finire definitivamente con Skripal? Anche se possibile, l’operazione sarebbe stato di difficile attuazione e generato un altro script ha dovuto improvvisare, con tutto ciò che ne derivano per eventuali singhiozzo che la situazione attuale non era assolutamente necessario.

A Londra serviva un lungo dramma, non due cadaveri la cui carica emotiva sarebbe stata intensa, ma effimera. Questo mostra i limiti della gestione delle emozioni. Quando si svegliano, gli Skripal hanno reagito come gli umani, e non come il sistema in cui si lavano, e questo potrebbe essere il granello di sabbia. Il sistema sa come usare le emozioni umane quando necessario, ma è totalmente privo di esse. Non è in grado di prevedere con precisione i comportamenti umani quando sono guidati da emozioni estreme in casi di grande stress come l’avvicinarsi alla morte. Lo Skripal percorso una lunga strada, e si può scommettere che almeno riguarda Sergei Skripal, molte domande stanno rimescolando in questo momento nella sua testa, e tra loro, domande come chi e perché ( e anche perché io?).

Apparentemente, Londra non ha avuto l’opportunità di riadattare il suo scenario, il tempo era forse troppo breve e non consentiva la dispersione. Ma oggi gli Skripal viventi rappresentano una vera minaccia per la retorica ufficiale britannica, una minaccia che non può più essere radicalmente sradicata dai metodi “ortodossi” degli agenti ombra. I commenti spiacevoli sulla scomparsa della cremazione di animali domestici dalla casa degli Skripal (potenziali prove che vanno in fumo …) sono abbastanza sufficienti. Londra avrà a che fare con gli abituali Skripals, sequestrandoli il più a lungo possibile e cercando di finalizzare l’iniziazione del loro progetto entro questo lasso di tempo.

Vedi anche  Il discorso di vittoria di #TRUMP | La traduzione italiana del discorso di Trump

La Russia ha inghiottito il difetto dell’errore britannico. Con il suo atteggiamento in questo caso, ha chiaramente finito per accettare di giocare al gioco del governo britannico, vale a dire fare affidamento su una lunga agonia dello Skripal, sapendo che l’indagine che hanno richiesto coinvolgerà, un giorno o l’altro, la testimonianza delle vittime. La copertura mediatica della presenza di un cugino in Russia e una possibile richiesta futura di un account, non solo amplia notevolmente la portata del caso, ma rallenta anche in modo significativo qualsiasi tentativo di azioni irreversibili da parte degli inglesi.

May dovrà spostarsi rapidamente. È già riuscito, sulla base del nulla, a mobilitare quasi tutto il campo atlantista che qualsiasi pretesto, per quanto futile sia (l’avvelenamento del gatto della regina, per esempio), sarebbe stato sufficiente a mobilitarsi. Le forze che hanno mosso il governo britannico ora sanno che la maggior parte dei membri del suo esercito (la NATO) non hanno bisogno di scuse credibili per muoversi, basta uno scatto. Ha sempre vinto, nel caso in cui il caso non andasse oltre.

Tratto: https://reseauinternational.net/lerreur-fatale-de-la-grande-bretagne-cest-davoir-mise-sur-une-longue-agonie-des-skripal/#dHojG4MyUlQxsevG.99

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here